CHI SIAMO

21 Editore si chiama così in onore dell’omonimo articolo della Costituzione italiana.

La casa editrice è nata a Palermo nel 2011 e la prima pubblicazione è stata una rivista (21 Magazine) dedicata prevalentemente alla Sicilia.
Questa iniziativa ha consentito la formazione di un gruppo che ha deciso di dedicarsi alla pubblicazione di libri.

21 Editore pubblica 4 collane:

Peñarol, gialli e true crime diretta dallo scrittore Antonio Pagliaro.
Nautilus, narrativa, coniuga il lancio di nuovi autori con la proposta di classici dimenticati o mai pubblicati in Italia diretta da Salvatore Ferlita, docente universitario, giornalista e scrittore.
Aspettando i barbari (saggi di storia antica) diretta da Giusto Traina, uno dei maggiori antichisti italiani, docente alla Sorbona di Parigi
Controstoria (saggi di storia moderna e contemporanea) diretta dal contemporaneista inglese David Broder

Le collane di saggistica coniugano l’affidabilità scientifica allo stile divulgativo, nell’intento di interessare non solo gli studiosi ma il più ampio pubblico dei lettori appassionati della materia.
Distribuzione a livello nazionale, curata da Messaggerie Libri
Promozione a cura di NFC

PER ORDINARE I NS LIBRI
AgenziaNFC
Via XX settembre 1870,
32, 47923 Rimini
+39 0541 673550

I NOSTRI LIBRI

IN EVIDENZA

L'anno dei quattro imperatori

Pierre Cosme

Collana Aspettando i barbari
Formato 13x20
Pagine 416 senza illustrazioni
Prezzo di listino: € 18,00
ISBN: 9788890961076

L’anno dei quattro imperatori (titolo originale L’Année des quatre empereurs) affronta una delle pagine più drammatiche dell’impero romano.
Giugno 68: l’imperatore Nerone, ultimo esponente della dinastia giulio-claudia, si suicida. Quattro imperatori, Galba, Otone, Vitellio e, infine, Vespasiano si susseguono sul trono mentre l’impero è sconvolto da ribellioni nelle Gallie, scontri sanguinosi, soprusi nei confronti della popolazione civile ad opera degli eserciti. Solo Vespasiano riuscirà a pacificare la società romana, ad imporre in maniera stabile il proprio potere e una nuova dinastia.
Il saggio prende in esame un’ampia gamma di fonti documentarie per disegnare un quadro esaustivo di questa vicenda.
Pierre Cosme mette in evidenza l’importanza giocata dalla propaganda, dalla circolazione delle informazioni sia attraverso canali ufficiali sia attraverso le reti commerciali o la diffusione di voci incontrollate tra gli abitanti di Roma. Anche i soldati avranno un ruolo importante nello svolgimento di questa crisi rendendo evidente che il sostegno dell’esercito è ormai divenuto uno strumento fondamentale per conseguire e mantenere il potere.
Disponibile anche in e-book